Eurovision: vince Israele, quinti Meta-Moro

Netta Barzilai, con 'Toy', è stata la più votata

E' Israele a vincere la finale 2018 dell'Eurovision Song Contest, il festival musicale organizzato ogni anno dall'Unione Europea di Radiodiffusione. La performance di Netta Barzilai, sulle note di 'Toy', è stata la più votata della lunga serata, andata in onda in diretta su Rai1, con la conduzione di Federico Russo e Serena Rossi, dall'Altice Arena di Lisbona, in Portogallo. Quinti nella classifica finale, grazie in particolare al televoto, Ermal Meta e Fabrizio Moro, che hanno portato sul palco 'Non mi avete fatto niente', il brano dedicato ai temi del terrorismo con cui hanno vinto l'ultimo Festival di Sanremo. "Ce l'abbiamo messa tutta per far passare il nostro messaggio", hanno commentato ai microfoni di Rai1. Alle spalle di Israele è arrivata la cantante cipriota Eleni Foureira con "Fuego"; terza piazza per l'Austria con Cesar Sampson ("Nobody But You"). La serata ha visto anche un fuori programma: durante l'esibizione della cantante inglese, SuRie, un uomo ha eluso i controlli, è salito sul palco e ha strappato il microfono all'artista, che è rimasta bloccata per qualche secondo. L'organizzazione le ha dato poi un altro microfono per portare a termine la sua canzone, mentre l'uomo veniva allontanato dalla sicurezza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA