Pomigliano Jazz torna sul Vesuvio

Formula itinerante dal 27 luglio al 6 agosto, da Rava a Fresu

(ANSA) - NAPOLI, 21 LUG - Torna sul Vesuvio con la sua formula itinerante dal 27 luglio al 6 agosto 'Pomigliano Jazz in Campania', 12 esima edizione, che toccherà vari comuni del Vesuviano e dell'alto Nolano, coniugando musica, arte e valorizzazione del territorio. Diretto da Onofrio Piccolo, il festival propone nella serata inaugurale ai conetti vulcanici del Carcavone (a Pollena Trocchia, sul versante settentrionale del Monte Somma) il trio di Enrico Rava, Matthew Herber e Giovanni Guidi e in quella conclusiva, invece, Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura sull'orlo del cratere del Gran Cono al tramonto.
    Il compositore, dj e producer Matthew Herbert ('carta bianca del Pomigliano Jazz') si esibirà anche al Parco delle Acque di Pomigliano d'Arco con un dj set, il 29 luglio, anticipato dalle rapsodie electrofisiche del trio Loredana Antonelli, Marco Messina e Sacha Ricci, con ospite Gianni Valentino. Domenica 30 luglio, l'eclettico artista inglese dividerà il palco con l'Orchestra Napoletana di Jazz.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA