Zero mattatore, medley e nuovo brano

Pubblico impazzito e standing ovation

(ANSA) - SANREMO, 13 FEB - "Gli alieni sono fra noi e io sono uno di loro, e li rappresento tutti". Trionfatore della serata Renato Zero, davvero un mattatore, irresistibile con il suo linguaggio pieno di locuzioni che solo Panariello riesce a riprodurre. Un medley in chiave orchestrale, "Favola Mia", "Più su", "Amico", "Nel giardino che nessuno sa", "Cercami", "Il cielo", "I migliori anni", poi "Il triangolo" e "Mi vendo" prima del nuovo brano "Gli anni miei raccontano", singolo tratto dal nuovo album Alt in uscita l'8/4. Pubblico impazzito e standing ovation. Rispondendo alle domande di Conti, Zero ricorda quando annunciò il ritiro dalle scene: "Ci sono momenti in cui desideri guardare meglio le tue faccende...Se non stiamo bene noi artisti, non state bene neanche voi. La salute di un artista è la generosità di volersi bene per regalarsi alla gente". Spazio anche al rimpianto per il sogno non realizzato di Fonopoli ("tre sindaci non sono riusciti a realizzarlo") e per un appello in favore della musica nelle scuole.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA