Pool emittenti celebra 40/o Radio Alice

Visse solo 13 mesi, irruzione nei Fatti di Marzo '77 la chiuse

(ANSA) - BOLOGNA, 8 FEB - Domani si ricorda il 40/o anniversario della prima trasmissione di Radio Alice, nata a Bologna nel 1976 in pieno 'movimento': visse 13 mesi così intensi che un pool di radio ha deciso di celebrare la ricorrenza.
    "L'esordio in FM - ricordano Radio Città del Capo e Radio Città Fujiko - si compì con le chitarre distorte di Jimi Hendrix" e dicendo "qui Radio Alice è il 26 gennaio. Di quei nastri purtroppo non c'è più traccia, smarriti in qualche polveroso scantinato della giustizia italiana". Radio Alice si concluse in un sequestro di polizia con irruzione in diretta durante i Fatti di Marzo '77. Ma il primo nastro si potrà risentire domani, registrato nuovamente "con voci di oggi" ma seguendo la trascrizione del libro 'Alice è il diavolo': dalle 8.50 alle 9.30 sarà sulle due emittenti "e ritrasmesso da Controradio Firenze, Radio Popolare Verona e Radio Flash di Torino", complici Luca Bottura in Lateral su Radio Capital e Massimo Cirri di Caterpillar su Radio2, primo di una serie di appuntamenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA