Morto cantante Stone Temple Pilots

Si è spento nel sonno durante tour, aveva avuto problemi droga

(ANSA) - ROMA, 4 DIC - Scott Weiland, ex cantante degli Stone Temple Pilots e dei Velvet Revolver, è morto a 48 anni. Su Facebook si spiega che l'artista si è spento nel sonno sul bus della carovana che ospitava la sua band, i Wildabouts, nel corso di una tappa del tour nel Minnesota. Weiland, che aveva avuto problemi di droga in passato ed era stato arrestato per possesso di crack ed eroina, raggiunse la fama con gli Stone Temple Pilots, poi nel 2003 passò ai Velvet Revolver, con gli ex membri dei Guns N' Roses.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA