Breaking, è Victor è il migliore al mondo

Si è aggiudicato a Roma il trono del Red Bull BC One

Lo statunitense Vitcor si è aggiudicato a Roma il trono del Red Bull BC One, la più importante competizione di breaking al mondo

"Ho raggiunto questo risultato - spiega Victor in una nota diffusa dagli organizzatori - con duro allenamento, esercizio e cercando di rimanere molto concentrato. Per arrivare fino a qui ho lavorato sodo, ho corso ogni giorno fino quasi a sentirmi male con l’obiettivo di raggiungere la massima resistenza".

I 16 migliori B-Boy provenienti dai 5 continenti si sono contesi “uno contro uno” il titolo mondiale e, durante la serata che ha registrato il sold out in pochi minuti, hanno riempito di energia il Palazzo dei Congressi di Roma davanti ad un pubblico di oltre 1500 persone che hanno assistito a una serie di battle sia fisiche che creative di altissimo livello.

I cinque giudici, l’italiano Cico, il sud coreano Wing, l’americano Poe One, il francese Lamine e il finlandese Focus, hanno valutato i B-Boy finalisti per le loro doti artistiche, per l’innovazione e l’originalità, per il loro stile e per la combinazione delle move: toprock, footwork, power move e freeze.

Sarà possibile rivivere l’emozione della sfida lunedì 16 novembre dopo la mezzanotte (al termine de Le Iene), su ITALIA 1, condotta da Elenoire Casalegno e Pierluigi Pardo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA