Phil Collins ci ripensa, torna in scena

A breve in sala d'incisione. Nel 2011 annunciò ritiro

Phil Collins ci ripensa e si prepara a tornare sul palcoscenico. Ad annunciarlo e' lui stesso, in un intervista a Rolling Stone magazine ripresa dai media britannici. L'ex batterista dei Genesis, autore e interprete di successi mondiali anche come solista, aveva annunciato il ritiro dalle scene nel 2011 per dedicarsi a far crescere due figli piccoli. Ma ora, a quattro anni di distanza e dopo aver superato la boa dei 64, fa sapere di non considerarsi "piu' ufficialmente ritirato". "Il cavallo e' uscito dalla stalla", ha aggiunto Collins con una metafora, precisando che il mese prossimo tornera' in sala d'incisione a Miami. Della sua nuova band, informa la Bbc, fara' parte Jason Bonham, figlio dello storico batterista dei Led Zeppelin, John Bonham. E in programma c'e' anche un nuovo tour, di qui a qualche mese. L'autore di 'In the air tonight' non pubblica un album nuovo dal 2002 (quando usci' 'Testify'), salvo la raccolta Motown del 2010 intitolata 'Going Back'. Nel 2007, durante il tour organizzato per celebrare una reunion dei Genesis ebbe inoltre un problema a una vertebra con conseguenti danni ai nervi delle mani che gli hanno reso impossibile suonare la batteria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA