Pitti Uomo: da Herno Globe il piumino è biodegradabile

Si autoelimina in 5 anni anziché 50

(ANSA) - FIRENZE, 10 GEN - Da Herno il piumino è completamente biodegradabile comprese le zip e le imbottiture e si auto-elimina in 5 anni se gettato in una discarica anziché in 50 anni come quelli comuni. Fa parte della linea Herno Globe, contenitore che racchiude e tutti i progetti eco-sostenibili della collezione main di Herno. La prima apparizione dell'etichetta Globe, con 2 progetti, è stata durante la collezione primavera/estate 2020, di fatto lo step successivo e la naturale evoluzione del primo studio di impatto ambientale certificato, Pef, di cui l'azienda si era fatta promotrice fin dal 2016 con Herno First Act. La sostenibilità per Herno è un progetto culturale, di presa di coscienza e sensibilità a livello aziendale e personale, del suo presidente Claudio Marenzi, e dei dipendenti, che lo ritengono essenziale in un sistema fatto di valori comuni e responsabilità che avranno conseguenze sul nostro pianeta in futuro.
    Per la stagione AI 2021 Herno Globe aggiunge 3 nuovi progetti, raccontando il prodotto, sottolineandone le origini dei materiali, le tipologie di lavorazione e le rispettive peculiarità ambientali. Per questa collezione presenta su un tessuto 20 denari, 2 piumini completamente biodegradabili perché occorrono solo 5 anni per essere smaltiti, accessori e imbottitura in piuma inclusi. Il processo di biodegradazione risulta più veloce che nel comune nylon, che invece si elimina in circa 50 anni. Si tratta di un bomber e cappotto in tessuto Fastdegradabile: un nylon appunto 20 denari creato dal filato di poliammide 6.6 Amni Soul Eco. Passando ad un altro progetto, sono invece 3 i modelli in Nylon 100% rigenerato Econyl, fibra prodotta utilizzando rifiuti pre e post consumo derivati da reti da pesca e scarti di tessuti provenienti da stabilimenti produttivi e da moquette destinate alla discarica. Un parka, un cappotto ed un blazer, di cui anche l'imbottitura deriva da piuma rigenerata ricavata da duvet dismessi. Il terzo progetto è la lana riciclata effetto melange derivata da materiale di scarto per cappotti e peacoat. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA