Levi's contro Trump, basta armi facili

Rivolta icone stile a stelle e strisce, da Harley a Nike

(ANSA) - NEW YORK, 5 SET - Il gigante del denim a stelle e strisce sfida il presidente Donald Trump sulle armi facili: Levi Strauss & Co. ha annunciato una serie di iniziative a sostegno dei gruppi che si battono per contenere le frequentissime stragi provocate negli Usa dalle armi da fuoco. "Non possiamo più restare in silenzio davanti a una crisi che minaccia il tessuto delle comunità in cui viviamo e lavoriamo", ha scritto Chip Bergh, ad e presidente della storica azienda, in una lettera su Fortune: "Gli americani non dovrebbero vivere nel terrore della violenza da armi da fuoco. E' un tema che ci riguarda tutti".
    Sfidando i dazi imposti da Trump, la Harley Davidson è stata la prima icona Usa a contestare le politiche del presidente minacciando di emigrare all'estero. Recentissima poi la protesta di Nike che ha scelto l'ex campione del football americano ribelle Colin Kaepernick per la sua nuova campagna pubblicitaria "Credere in qualcosa, anche se significa sacrificare tutto", attirandosi gli strali del presidente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA