A Pitti sfila futurismo di Fumito Ganryu

Stilista giapponese 'Designer Project' del salone fiorentino

(ANSA) - FIRENZE, 13 GIU - Lo stilista giapponese Fumito Ganryo, Designer Project di Pitti Uomo 94, ha una visione progressista della moda, che esprime con la sua prima collezione maschile firmata con il proprio nome. L'ambientazione della sfilata futurista non poteva essere che quella fredda e underground, quasi asettica, di una galleria d'arte contemporanea ricavata in un ex garage nella zona dell'aeroporto di Firenze, illuminata per l'occasione con fredde luci al neon.
    La narrativa di Ganryu è iniziata con Comme des Garons di Rei Kawakubo, dove Fumito ha lavorato per la linea donna. Nato nel 1976 a Fukuoka, in Giappone, Fumito si è diplomato in design al Bunka Fashion College. Nel 2004 ha cominciato a lavorare con Commes des Garcons come modellista di Junya Watanabe. Nel 2007 ha lanciato la sua linea Ganryo sotto Comme des Garcons.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA