Si cambia, ora sfilo e compro subito

Da Ny a Londra meno show e più social. Milano,Msgm no smartphone

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - La moda riflette sui calendari delle sfilate che presentano le collezioni con un anno di anticipo rispetto agli arrivi delle proposte nei negozi. Si cercano nuove soluzioni per accorciare i tempi tra i defilé e le vendite, anche per evitare che la fast fashion bruci i capi copiandoli e mettendoli sul mercato dopo poche settimane a prezzi più che stracciati. Ogni marchio o azienda di moda sta cercando le proprie soluzioni. Ma il la sul cambiamento é partito da New York e Londra al grido di 'sfilo e compro subito'.
    La rivoluzione delle sfilate è cominciata con Burberry che ha realizzato ieri una sfilata in diretta su Apple Tv, durante la London Fashion Week, dando così al pubblico la possibilità di vedere i modelli e ordinare i capi. A New York, Diane von Furstenberg ha fatto una sfilata 'social', Michael Kors ha sfilato con 12 pezzi pronti per l'acquisto, mentre a Milano Massimo Giorgetti di Msgm va in controtendenza e chiede ai suoi ospiti di non postare immagini dei look sfilata sui social network

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA