Storia e gusti attraverso i bijoux

Mostra a Milano creazioni grandi stilisti dagli anni '50 ai 2000

(ANSA) - MILANO, 18 FEB - Dalla ricercata eleganza dei bijoux anni '60, concepiti nel periodo del boom e delle grandi speranze di prosperità, alle forme destrutturate dei modelli anni '70 che rispecchiano le iniziative di protesta, fino all'opulenza e alla voglia di esibirsi tipica degli '80, alla misura dei '90 e allo sperimentalismo anni 2000. Per la settimana di Moda Donna (24-29/2), Palazzo Reale ospita la mostra "L'arte del bijou italiano" (19/2-2/3). Con 300 pezzi di stilisti e designer, ripercorre l'evoluzione degli accessori dagli anni '50 ai 2000 e la storia del Paese attraverso i gusti che cambiano. Prodotta da Comune, Palazzo Reale, Fiera Milano e Homi (Salone stili vita), è curata da Alba Cappellieri e Lino Riggio. "La cultura sui cambiamenti della moda e dello stile che caratterizza Homi - ha detto l'ad di Fiera, Corrado Peraboni - si presenta in città con una mostra di grande suggestione. Iniziative come questa servono a dare concretezza al contributo culturale che Fiera da sempre ha dato al nostro territorio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA