Cosmoprof, 2.500 espositori dal mondo

Fiera Bologna non risente crisi, prima volta cosmetici halal

(ANSA) - MILANO, 11 FEB - L'imminente kermesse della cosmesi e del benessere, Cosmoprof Worldwide, in programma dal 18 al 21 marzo alla fiera di Bologna, non risente della crisi e questo anno fa il pieno di espositori provenienti da tutto il mondo.
    Per la 49/a edizione sono attesi 2.500 espositori. Partecipano per la prima volta anche India, Sud Africa, Australia, Indonesia e Marocco. Cina a Taiwan occuperanno l'area più vasta, seguiti dagli Usa e dalla Polonia. Fra le novità un'area interamente dedicata alla cosmesi halal, certificata per i credenti musulmani. Crescono anche gli spazi dedicati ai prodotti green (+22,15%), per i capelli (+8,18%) e la decorazione delle unghie (+4,02%).
    "Crescono del 5% le aziende espositrici rispetto allo scorso anno e il 73% proviene da paesi esteri" - ha detto Duccio Campagnoli, Presidente di Bologna Fiere alla conferenza stampa svolta oggi a Milano. - "Avremo 25 collettive nazionali e visitatori da 150 nazioni". Dal 17 al 21 marzo si svolgerà contemporaneamente anche il Cosmopack

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA