A Sanremo mise griffate e nuovi stilisti

Kidman in Giorgio Armani, Ramazzotti preferisce Neil Barrett

(ANSA) - ROMA, 11 FEB - Sul palco del Teatro Ariston le grandi griffe vengono battute, almeno nella quantità di abiti visti finora addosso ai protagonisti del 66/mo Festival di Sanremo, da nomi meno popolari al grande pubblico. Le mise scelte dei concorrenti della kermesse sono in gran parte marchi nuovi. Invece conduttori e ospiti d'onore si sono affidati ai big della moda. A cominciare dalla star della seconda puntata, Nicole Kidman, vestita con un raffinato abito in velluto nero di Giorgio Armani. Kasia Smutniak (Prada) e Anna Foglietta (Costume National). Carlo Conti veste Salvatore Ferragamo. Madalina Ghenea ha preferito Alberta Ferretti, Vionnet, Zuhair Murad e con spirito patriottico Cristina Savulescu, designer di Bucarest. Gabriel Garko ha scelto Battistoni. Eros Ramazzotti era in Neil Barrett. Tra i cantanti, Francesca Michielin é apparsa con un abito-salopette di Au Jour Le Jour e sandali argento con calzini corti scuri. Patty Pravo era in tunica di Gianluca Saitto. Arisa ha scelto Annapurna, per Noemi Bianca Gervasio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA