Poesia e teatro, i vincitori de 'Castello di Duino'

Giunti duemila versi da 54 Paesi in 26 lingue

Primo premio alla giovane poetessa nigeriana May Ekene, con "The Butcher"; secondo all'haitiano Elbeau Carlynx con "Réminiscence", terzo alla serba Slađana Lazić con 'Freedom', su circa duemila poesie giunte da tutto il mondo per la più importante competizione letteraria internazionale per giovani autori, come l'ha definita la Commissione nazionale Unesco.
    Nelle diverse sezioni de 'Il Castello di Duino' quest'anno sono arrivate poesie da 54 Paesi e in 26 lingue, compreso un centinaio di progetti scolastici. Il concorso è riservato ad autori con meno di 31 anni con speciale graduatoria per i giovanissimi, una sezione per le scuole, una teatrale e una a sfondo storico. La giuria internazionale è composta da poeti, critici e docenti di letterature comparate. Ai giovani è stato chiesto d'ispirarsi al tema "Homo faber: fra libertà e destino".
    Una cinquantina tra i giovani autori sono invitati a Trieste e a Duino per partecipare dal 21 marzo al 4 aprile alla Festa della Letteratura e della Poesia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie