Torna Blue Jeans con L'inganno di Cristallo

Una nuova Julia Plaza nel secondo titolo della trilogia

BLUE JEANS, L'INGANNO DI CRISTALLO (DEA PLANETA, PP 500, EURO 18). E' una nuova Julia Plaza quella che troviamo ne 'L'inganno di cristallo', secondo titolo della nuova trilogia di Blue Jeans, partita con 'La ragazza invisibile' che ha segnato l'esordio dello scrittore nella suspence.
    Grande fan di Agatha Christie, come Blue Jeans, suonatrice di violino e capace di fare il cubo di Rubik in meno di un minuto, Julia, dopo aver assistito a una terribile esplosione nella stazione della metro, non è più la stessa. "E' diventata un po' introversa e molto cinica. Non riesce a reagire a tutto quello che le è successo" dice all'ANSA Blue Jeans, pseudonimo di Francisco de Paula Fernández González, originario di Siviglia che vive da molti anni a Madrid, partito dai social per conquistare l'attenzione dei grandi editori e diventato uno scrittore bestseller, con oltre un milione e mezzo di copie vendute con i suoi libri. 'L'inganno di cristallo' , pubblicato in Italia da DeA Planeta nella traduzione di Roberta Bovaia, è il suo dodicesimo romanzo.
    Julia, che nel primo libro della trilogia si era trasformata in detective, spinta dalla volontà di scoprire chi aveva ammazzato la sua amica Aurora, trovata morta nella palestra della scuola, ne 'L'inganno di cristallo' trova le risposte alle domande che erano rimaste in sospeso nel libro precedente.
    Questa volta a scuotere la vita della studentessa detective è una telefonata che le annuncia la scomparsa di Ivan, il ragazzo di cui era perdutamente innamorata. A darle la notizia è, il primo martedì di gennaio, Hugo Velero, il coinquilino di Ivan, ma lei non crede a nulla di quello che le viene detto e si rifiuta di dare il suo aiuto. Però, suo malgrado si ritroverà coinvolta nelle indagini insieme alla nonna, che abita proprio nel palazzo di Ivan, che poi è lo stesso in cui vive Blue Jeans.
    "Per comprendere bene questo secondo libro della trilogia sarebbe meglio aver letto il primo, ma non è necessario perchè ho inserito nella trama una serie di memorandum che permettono di capire comunque le cose" spiega Blue Jeans che viene considerato il Moccia spagnolo.
    "La risposta dei lettori è eccellente. Nelle classifiche dei libri più venduti questo romanzo è quello che ha avuto il miglior punteggio" racconta lo scrittore che sta "considerando l'opportunità di fare una serie tv". "La casa editrice - spiega - sta lavorando su diversi fronti. Una delle ipotesi è che questa storia un giorno possa andare o sul grande schermo o in tv. E ci sono anche altri possibili sviluppi collegati. Magari diventasse un musical".
    Blue Jeans, in attesa di vedere che accoglienza avrà il terzo romanzo della trilogia, 'La promessa di Julia', in uscita a marzo 2020 in Spagna, parla della sua protagonista, della quale racconta le avventure dai 16 ai 19 anni, come di "un personaggio con tante sfaccettature dovute alle sue qualità e fragilità, ma anche alle cose che accadono intorno a lei. Ne 'L'inganno di cristallo' è una ragazza che a 18 anni si trova a confronto con sei omicidi. Nel terzo romanzo è una studentessa universitaria che studia criminologia e uno dei suoi docenti le proporrà un' esercitazione che ha a che fare con il presunto suicidio di una persona nel passato". E il compito del professore si trasformerà,c'è da scommettere, in una nuova indagine poliziesca. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie