Libro dell'anno 2019, 'Il colibrì' di Sandro Veronesi

Classifica Qualità de la Lettura , 2/o Serotonina di Houellebecq

E' 'Il colibrì' di Sandro Veronesi il miglior libro del 2019. Il romanzo, pubblicato da La nave di Teseo, ha vinto con un larghissimo margine sugli altri titoli. Questo secondo la Classifica di Qualità de la Lettura del Corriere della sera, arrivata alla sua ottava edizione. 'Il colibrì', che racconta il nostro presente attraverso la storia di un uomo imperfetto, Marco Carrera, che cerca ostinatamente di rimanere fermo mentre la sua vita cambia a ritmo vertiginoso, ha superato 'Serotonina' di Michel Houellebecq, pubblicato sempre da La nave di Teseo, che è arrivato secondo. In terza posizione 'Transiti' di Rachel Cusk (Einaudi). La cerimonia di premiazione si terrà il 24 febbraio alle 18.30 al Piccolo Teatro Grassi a Milano.

La giuria della Classifica di Qualità, presieduta da Marzio Breda, segretario del premio Severino Colombo, quest'anno è composta da 317 membri, redattori, collaboratori, amici de 'La Lettura' e traduttori: ciascun partecipante è stato chiamato a esprimere un massimo di tre preferenze tra tutti i libri usciti in Italia nel 2019, spaziando liberamente tra narrativa italiana e straniera, saggistica, varia, libri per ragazzi, poesia, graphic novel. I libri votati in questa edizione sono stati in totale 441. La stessa giuria aveva anche la possibilità di esprimersi per la migliore traduzione.

Arrivata alla terza edizione, la Classifica della Traduzione vede al primo posto Silvia Pareschi per 'La generosità della sirena', volume di racconti di Denis Johnson, pubblicato da Einaudi. Al secondo posto Susanna Basso per 'Macchine come me' di Ian McEwan (Einaudi), al terzo posto pari merito tre traduzioni da tre lingue diverse (inglese, ebraico e spagnolo): Fabio Pedone ed Enrico Terrinoni per Finnegans Wake di James Joyce (Mondadori), Raffaella Scardi per L'ultima intervista di Eshkol Nevo (Neri Pozza) e Bruno Arpaia per In tutto c'è stata bellezza di Manuel Vilas (Guanda). Silvia Pareschi è stata votata anche per la traduzione de I ragazzi della Nickel di Colson Whitehead (Mondadori) e di Ragioni per vivere di Amy Hempel (Sem). Ai vincitori un'opera dell'artista Velasco Vitali.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA