Torna la Mazzucco e ci racconta 'L'Architettrice'

Il romanzo esce il 26 novembre per Einaudi

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - MELANIA MAZZUCCO, 'L'ARCHITETTRICE (EINAUDI). Melania Mazzucco torna al romanzo storico, alla passione per l'arte e ci regala il ritratto di una straordinaria donna del Seicento, Plautilla, nel suo nuovo romanzo, 'L'Architettrice' , in libreria il 26 novembre per Einaudi.
    Abilissima a non far parlare di sé , Plautilla, la prima architettrice della storia moderna, nasconde audacia e sogni per poter realizzare l'impresa in grado di riscattare una vita intera: la costruzione di una originale villa di delizie sul colle che domina Roma, disegnata, progettata ed eseguita da lei.
    Figlia di Giovanni Briccio, un genio plebeo, osteggiato dai letterati e ignorato dalla corte: materassaio, pittore di poca fama, musicista, popolare commediografo, attore e poeta, Plautilla viene educata alla pittura e lanciata dal padre nel mondo dell'arte come fanciulla prodigio, imponendole il destino della verginità.
    La Mazzucco, Premio Strega 2013 con 'Vita', tradotta in 27 paesi, che ha scritto per il cinema, il teatro e la radio, ci racconta una donna di umili origini che fatica a emergere nell'ambiente degli artisti romani, dominato da Bernini e Pietro da Cortona. Ma, l'incontro con Elpidio Benedetti, aspirante scrittore prescelto dal cardinal Barberini come segretario di Mazzarino, finirà per cambiare la vita a Plautilla che diventerà molto di più di ciò che il padre aveva immaginato per lei.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA