Al via Premio biennale Lattes per Traduzione

 E' al via il Premio biennale Mario Lattes per la Traduzione. La prima edizione è dedicata ai romanzi tradotti dalla lingua araba e coinvolgerà anche studenti delle università italiane.
    "Consapevole del fondamentale ruolo dei traduttori nella diffusione della letteratura e dell'impareggiabile contributo della traduzione nell'avvicinare popoli e culture differenti, abbattendo muri ideologici, creando ponti culturali e favorendo il dialogo - spigano gli organizzatori - la Fondazione Bottari Lattes indice il Premio biennale per la Traduzione, in collaborazione con l'Associazione Castello di Perno. L'obiettivo è promuovere la conoscenza di culture e di autori meno noti al pubblico italiano e incoraggiare la traduzione in italiano delle loro opere più significative".
    "La traduzione - aggiungono - non si risolve in una semplice trasposizione di parole da una lingua all'altra, ma deve saper trasferire pensieri e concezioni del mondo da una cultura all'altra. Richiede quindi una compenetrazione totale del traduttore in quella cultura.
    Il Premio in questa edizione è rivolto aperto alle opere di narrativa contemporanea di lingua araba tradotte pubblicate in italiano tra il 2017 e il 2019, che devono essere inviate alla Fondazione Bottari Lattes entro il 10 gennaio 2020. La cinquina dei traduttori finalisti sarà resa nota entro maggio. La premiazione si svolgerà il 20 giugno 2020 al Castello di Perno, nel cuneese. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA