Pordenonelegge, 7 parole per il futuro

Al festival 7 lezioni con Barbujani, Fois, Moro e altri

Come proiettare nel futuro 7 parole che definiscono il presente? Ci prova pordenonelegge 2019, la Festa del Libro con gli Autori (18-22 settembre), con 600 protagonisti in una cinquantina di location del centro. Per i suoi primi 20 anni, pordenonelegge si regala un progetto speciale: 7 parole per i prossimi 20 anni, format che reinterpreterà in chiave dinamica i concetti di razza, paura, bellezza, sessualità e altro. Affidandone la narrazione a 7 lezioni magistrali che il 20 settembre avrà per protagonisti, Guido Barbujani, Beatrice Masini e Simona Vinci, Antonia Arslan, Lucetta Scaraffia, Marcello Fois e Franco La Cecla, Elisabetta Moro e Carlo Boccadoro. Spiega il direttore artistico Gian Mario Villalta: "Per venti anni il festival ha giocato intorno alle parole" lasciando che "sedimentassero nella coscienza di chi seguiva gli incontri" e hanno permesso "di capire meglio il mondo in cui viviamo", per questo vogliamo "provare a immaginare quali decreteranno il nostro futuro". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA