Suicida Sergio Claudio Perroni

Si è ucciso a Taormina , un colpo di pistola in strada

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - È morto lo scrittore, traduttore, editor e agente letterario Sergio Claudio Perroni. Aveva 63 anni e secondo le prime ricostruzioni si sarebbe tolto la vita questa mattina con un colpo di pistola in via Roma a Taormina dove viveva da qualche anno con la moglie. Lo conferma il comandante dei vigili urbani di Taormina. A portarlo al suicidio sarebbero stati problemi di salute. Nato a Milano, Perroni era vissuto a Roma. Il suo libro 'La bambina che somigliava alle cose scomparse' (La nave di Teseo) era stato presentato all'ultimo Salone del Libro di Torino. Traduttore di autori come Steinbeck, David Foster Wallace e Vonnegut, Sergio Claudio Perroni è autore di numerosi libri pubblicati con Bompiani e La nave di Teseo tra cui 'Non muore nessuno', 'Nel ventre' e 'Entro a volte nel tuo sonno'.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA