Giornalismo, torna premio Dig Awards

Giuria internazionale presieduta dalla scrittrice Naomi Klein

(ANSA) - BOLOGNA, 15 DIC - Torna 'Dig Awards', concorso dedicato al video-giornalismo d'inchiesta. Il bando per l'edizione 2019 - che andrà in scena a Riccione alla quinta edizione del Dig Festival in programma dal 31 maggio al 2 giugno - è stato presentato a Milano durante la 'winter edition' di Dig Festival.
    Sette le categorie della competizione: la principale è 'Dig Pitch', aperta ai progetti d'inchiesta in fase iniziale o di pre-produzione che mette in palio 15.000 euro di contributo per lo sviluppo e la possibilità per vincitori e finalisti di entrare in contatto con importanti produttori internazionali.
    A valutare le opere, una giuria presieduta da Naomi Klein, giornalista e scrittrice divenuta celebre con il libro 'No Logo' e attualmente corrispondente per 'The Intercept' e collaboratrice di 'New York Times', 'New Yorker', 'The Guardian' e 'Le Monde'. I vincitori dei Dig Awards saranno proclamati sabato 1 giugno. Il termine per l'iscrizione delle opere è il 15 febbraio, per la sezione Dig Pitch il 15 marzo.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA