Premio Andersen all'architetta Rampini

Con 'Un amore infinito' storia di due rette che si incontrano

(ANSA) - SESTRI LEVANTE (GENOVA), 9 GIU - L'architetta fiorentina Carla Oretta Rampini ha vinto la 51/a edizione del premio Hans Cristian Andersen, dedicato alla letteratura per bambini, con la fiaba "Un amore infinito" giudicata all'unanimità dalla giuria una fiaba che colpisce "per il tema dell'ostinazione dell'amore che sfida le rigide regole matematiche. La fiaba dà vita alle figure geometriche e parla di due rette che riescono a incontrasi e a vivere assieme". E' stata giudicata la migliore tra 823 concorrenti.
    Durante le premiazioni è stata consegnata la targa di cittadinanza onoraria al regista Vito Molinari, sestrino e milanese d'adozione, considerato tra i padri della tv, e il Premio Speciale per la fiaba "Schroder cane sciolto", che Molinari ha dedicato all'Andersen.
    Tra gli elaborati delle scuole materne ha vinto la fiaba "Il mistero della tigre scomparsa", dei bambini della Scuola d'Infanzia dell'Istituto Comprensivo di Barge (Cuneo), nella sezione 'bambini, il premio è stato assegnato a "La valigia magica", scritto dagli allievi della Primaria dell'Istituto comprensivo di Calvisano (Brescia), mentre per la sezione "ragazzi" è risultata vincitrice la fiaba "Il cuore nascosto tra i cavi" di Giulia Paliotta, inviata da Saint Germain en Laye (Francia). Dalla Francia anche la fiaba che vince la sezione in lingua straniera con "Les quintuplettes" di Lena Tipaldi Tra le novità di quest'anno, la sezione Graphic Novel, in cui si è imposto il Duo Magia de Orb, al secolo Gianluca Malberti e Marco Stefanni, di Sestri Levante e Lavagna, con "40 settimane": un'opera che narra di una avventura che si conclude con l'inizio di un'altra avventura.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA