Feminism, a Roma fiera editoria donne

Alla Casa internazionale delle donne 70 stand, incontri e mostre

(ANSA) - ROMA, 7 MAR - Esiste una filiera del libro al femminile: le scelte editoriali, la stesura del testo, la produzione, la promozione, la distribuzione e l'attività critica e divulgativa di testate specifiche, sia cartacee che online, avvalendosi di testimonianze e dibattiti con le direttrici di case editrici, collane, librerie, biblioteche e traduttrici.
    Tutte attività condotte da donne e che confermano il sapere, le competenze, l'essere protagoniste in un settore di cui le stesse donne sin da bambine sono le maggiori consumatrici e lettrici.
    Per la prima volta tutto questo diventa una manifestazione: Feminism, la prima Fiera dell'Editoria delle Donne in Italia. La inaugura la scrittrice Lidia Ravera l'8 marzo alle 14, alla Casa Internazionale delle Donne in via della Lungara 19, il luogo storico del femminismo romano. La scelta del titolo non è casuale: Feminism. In quattro giorni un'incursione nel mondo della cultura, con 70 stand di editrici o con collane dedicate, da Donzelli a E/O, Fandango, ManifestoLibri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA