Viaggio tra le stelle con l'Oroscopo 2018

Le previsioni di Simon & The Stars e Branko

Nel 2018 "si fa sul serio. Saturno in Capricorno è un moralizzatore, richiede impegno, di essere presenti a se stessi, ma un po' per tutti porta a delle soluzioni". Lo dice l'astro blogger Simon & The Stars nel suo atteso giro tra le stelle per scoprire cosa ci riserva il nuovo anno. E Branko nel suo 'Calendario Astrologico 2018' (Mondadori) sostiene che l'anno che sta per arrivare sarà quello di "grandi ritorni", che si apre con la spettacolare congiunzione tra Plutone e Saturno nel Capricorno, a oltre due secoli e mezzo di distanza.

"Sono forze cosmiche che non ammettono improvvisazioni, in nessun campo della vita pubblica" spiega Branko che paragona questa unione, a cui si associano Giove a Marte, "a una versione moderna dei Cavalieri della Tavola Rotonda, che ci guidano saggiamente verso il futuro". Lasciato il cielo dei segni mobili, il pianeta con gli anelli ha liberato, dopo due anni e mezzo di prove e fatiche, il Sagittario, i Gemelli, la Vergine ed i Pesci, per andarsene nella casa che governa, quella del Capricorno appunto, che - sembra incredibile - "è il segno favorito del 2018 insieme allo Scorpione e alla Vergine" spiega all'ANSA Simon & The Stars, nome d'arte del romano Simone Morandi, avvocato di artisti, agente e produttore cinematografico arrivato all'oroscopo per un'intuizione legata proprio ai passaggi cruciali che riguardano ogni segno zodiacale. Quello che ci aspetta ce lo racconta nel suo 'Oroscopo 2018' in 330 pagine, con cui è passato da Vallardi a Mondadori.

"L'impianto del libro è lo stesso, con una visione per tappe dell'anno, con tanto spazio dedicato a come si arriva al presente e a come si va verso il futuro. Ma ho aggiunto 'Un giorno per...', una serie di piccole imbeccate sui giorni favorevoli" racconta l'astro blogger che, senza usare classifiche e simbolini, con il suo linguaggio poetico e diretto conquista a passi da gigante un pubblico sempre più ampio.

"Per il Capricorno è il momento di vedere i frutti di un progetto di vita a cui ha tenuto fede tra mille difficoltà. Il punto di partenza è stato il 2008 ed è arrivato il traguardo" spiega l'astrologo e ricorda che l'ex premier Matteo Renzi è del Capricorno. Le più grandi prove le dovranno affrontare l'Acquario e il Leone, ma, se sapranno muoversi bene, avranno anche una grande ricompensa. "Hanno una posta in gioco molto alta, ma devono fare cambiamenti che gli sono difficili. Devono staccarsi da abitudini che ormai sono vecchie. E' arrivato il momento per l'Acquario di decidere chi vuole essere". Per i gemelli - che sono, dice l'astrologo, "i sopravvissuti dello zodiaco" - è il momento della liberazione e della costruzione, una sorta di anno zero da cui ripartire.

A ogni segno è dedicata una parola che rappresenta la conquista del 2018. Così per l'Ariete è l''Autorevolezza', per il Toro l''Elasticità', per il Cancro il 'Coraggio', per il Leone 'Le luci della ribalta', per la Vergine la 'Prosperità', per la Bilancia l''Indipendenza', per lo Scorpione 'Una nuova vita', per il Sagittario 'Il Rinnovamento', per il Capricorno la 'Realizzazione', per l'Acquario la 'Maturità' e per i Pesci la 'Serendipità', vale a dire "la coincidenza che ti dà ciò di cui hai bisogno. E infatti il dodicesimo segno dello zodiaco sarà sul giusto binario in cui stare" racconta Simon & The Stars, discepolo di Liz Greene e Melaine Reinhart alla prestigiosa Faculty of Astrological Studies di Londra, che sta "cercando di levare la stregoneria dall'oroscopo. Con l'astrologia studiamo il tempo che è il più grande mistero che viviamo". E per chi vuole sapere, ogni mese, giorno per giorno, cosa accadrà, le previsioni di Branko sono il faro-guida. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA