Lucio Caracciolo,il geopolitico di Limes

Per dieci anni caporedattore di MicroMega

(ANSA) - MILANO, 21 GIU - "Dopo averla fondata nel 1993, continua a dirigere con impegno e autorevolezza la rivista di geopolitica "Limes". Prezioso e sicuro punto di riferimento, soprattutto in tempi così difficili e complessi, per essere informati sui principali fatti internazionali": questa la motivazione con la quale la giuria ha assegnato il Premiolino 2017 a Lucio Caracciolo, fondatore e direttore di Limes.
    Giornalista, ha lavorato al settimanale Nuova Generazione dal 1973 al 1975, al quotidiano La Repubblica dal 1976 al 1983. È stato caporedattore di MicroMega dal 1986 al 1995. Scrive per La Repubblica e per il settimanale L'Espresso. Ha tenuto corsi e seminari di geopolitica in alcune università. Dal 2009 insegna Studi strategici all'Università Luiss di Roma e dal 2017 Geopolitica all'Università San Raffaele di Milano. Ha scritto tra l'altro Alba di guerra fredda (1986, Laterza), Euro no: non morire per Maastricht (1997), Terra incognita (2001, Laterza) e America vs. America (2011 Laterza).
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA