Anni '80, gli 'eroi' della notte

Bruno Casini e la Firenze capitale trasgressiva, tra rock e moda

(ANSA) - FIRENZE, 27 MAG - Negli anni '80 Firenze è stata, a suo modo, nuovamente una "capitale". Questa volta della creatività, della musica e della moda. A quel periodo irripetibile segnato da un vero e proprio Rinascimento rock, un nome per tutti Litfiba, dalle generazioni dark, dalla nascita di locali cult ancora vivi e vegeti come il "Tenax" e all'irruzione di giovani stilisti è dedicato il libro di Bruno Casini, giornalista e da oltre 30 anni organizzatore culturale, "Clubbing for heroes, il ritmo degli anni 80, fashion e rock'n'roll" (Edizioni Zona, 256 pagine, 19,90 euro). I clubs, le etichette indipendenti, le radio libere, il cinema underground, i concerti, la gay life, le avanguardie teatrali, i negozi alternativi, gli allestimenti spettacolari della notte sono gli elementi di un panorama urbano di un decennio considerato spesso a torto come quello del "riflusso", ma che ebbe a Firenze un punto di riferimento pressoché unico, con i suoi "eroi", anche grazie alla sua vocazione di ricerca nella moda e nella musica.Il libro di Casini, che alla ricostruzione di quegli anni ha dedicato altri volumi come "Ribelli nello spazio", "Felici e maledetti. Che fine ha fatto baby Jane?", "Banana Moon" e "Sex and the world", è un racconto attraverso interviste tra cui quelle a Ivan Cattaneo, Johnson Righeira, Massimo Sestini e Giampiero Bigazzi per descrivere il decennio adorato da Pier Vittorio Tondelli nel suo "Weekend postmoderno".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA