Salone Libro, con Milano no trattative

"Di sicuro nostro punto di vista non cambia"

(ANSA) - TORINO, 19 MAG - "Non sarà una trattativa. Sarà un confronto delle idee e dei differenti punti di vista, come diceva Italo Calvino, che si potranno incontrare o rimanere distanti. Di sicuro il nostro punto di vista non cambierà". Lo ha detto il presidente del Salone del Libro, Massimo Bray, nel giorno in cui è arrivato a Torino Federico Motta, il presidente dell'Aie che nelle prossime settimane dovrà scegliere la nuova presidenza o confermare l'attuale.
    "I lettori ci dicono che per il Salone di Torino abbiamo fatto bene" ha spiegato Bray. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA