Lansdale, pulp crescerà,è internazionale

Consiglio a scrittori, fatelo per voi stessi, per altri è idiota

(ANSA) - FIRENZE, 17 FEB - Il pulp è un genere "in continua crescita, che diventa e diventerà sempre più letto e internazionale": ne è convinto uno dei padri del genere, l'autore dei cicli di romanzi di Hap & Leonard e del Drive In, il texano Joe Lansdale. Lo scrittore americano è l'ospite 'd'onore' del festival del Libro di Firenze, alla sua prima edizione: in un incontro con appassionati e giornalisti, ha raccontato le prospettive del genere che incarna e si è abbandonato a qualche piccola confidenza sulla sua vita da scrittore. "La scrittura è un lavoro molto serio - ha proseguito - e l'unico modo per farlo è scrutarsi dentro con grande onestà e schiettezza". "Nella mia vita ho fatto anche lavori duri, lavori di fatica; e quando sento qualche scrittore lamentarsi che il suo lavoro è duro, mi arrabbio e gli dico: 'Stai scherzando? prova a fare davvero un lavoro di fatica, un lavoro duro per capire cosa davvero significa'. Scrivere è la cosa più bella che ci sia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA