Kamasutra di Paolo Poli in audiolibro

Esce il 13/10 con libretto ricordo del maestro morto a marzo

Il colpo di scena che non ti aspetti.
    Paolo Poli, morto il 25 marzo 2016, ci regala, dopo averci lasciato, la lettura integrale del Kamasutra, l'antico testo indiano, per l'audiolibro che esce il 13 ottobre per Emons (1 cd mp3, euro 18,90/download euro 11,34). Basato sulla prima traduzione italiana dall'originale sanscrito, firmata da Cinzia Pieruccini per Marsilio nel 1990, l'audiolibro, con foto di copertina, su sfondo rosa, scelta dallo stesso Poli, ritratto nudo, contiene anche un libretto con un ricordo del maestro.
    Ironico e malizioso, divertito e ammiccante e al contempo serio, serissimo, "Il Kamasutra di Paolo Poli" dura 6 ore e 23 minuti. Se l'intento del Trattato sull'Amore per eccellenza composto verso il III secolo d.C era di educare alla sensualità uomini e donne, l'interprete d'eccezione non poteva essere che lui. "Se dunque ben disposti l'un con l'altro due amanti agiscono così, pudicamente, non si consuma il loro amore nemmeno nel corso di cent'anni" dice il testo.
     Tra balsami preziosi e alcove immacolate, le direttive per una felice vita amorosa contemplano abbracci, morsi e graffi e discettano di corteggiamento, matrimonio e tradimenti, basandosi sul presupposto, comune a tutta la cultura indiana classica, che il perfetto appagamento dei sensi conduca al benessere dell'intera società. Con il Kamasūtra continua la pubblicazione delle grandi opere lette dal vate del teatro italiano, iniziata con la lettura del capolavoro dell'Artusi e proseguita con quella dei Promessi Sposi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA