Aie lascia Salone Libro, ruolo marginale

'Presenza editori non più indispensabile. Inalterato supporto'

(ANSA) - TORINO, 2 FEB - Il presidente dell'Aie, l'Associazione Italiana Editori, Federico Motta si è dimesso dal consiglio di amministrazione della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, l'ente che organizza il Salone del Libro di Torino. La decisione, si legge in una lettera inviata ai vertici della Fondazione e ai suoi soci, "alla luce dei profondi cambiamenti in atto, appresi molte volte dalla stampa, e preso atto del ruolo progressivamente marginale di Aie in seno al CdA". "Riteniamo non più indispensabile la nostra presenza nel CdA stesso della Fondazione", aggiunge Motta, precisando poi che "resta inalterato il supporto e la partecipazione convinta degli editori al Salone del Libro". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA