Inland di Palacios vince a Pesaro

In un luogo della Spagna centrale due bambine cercano Pokemon

 Il Concorso Pesaro Nuovo Cinema, composto da sette film tra opere prime e seconde in anteprima mondiale, internazionale o italiana, che hanno il pregio di definirsi "libere" è stato vinto da Inland /Meseta di Juan Palacios (Spagna, 2019, 90'). Ad assegnare il Premio Lino Micciché per il miglior film in Concorso è stata una giuria professionale composta dall'attrice Olimpia Carlisi, dal regista Amir Naderi e dall'attore Andrea Sartoretti. L'opera è ambientata in un luogo imprecisato della Spagna centrale, dove incontriamo un pastore che sogna di andare sul lago Titicaca, un duo musicale in pensione che rimembra la loro epoca d'oro, due bambine alla ricerca infruttuosa di Pokemon, e un signore anziano che per addormentarsi conta tutte le case vuote del villaggio. La giuria ha voluto inoltre assegnare due Menzioni Speciali: a That Cloud Never Left di Yashaswini Raghunandan (India, 2019, 65') e a The Kamagasaki Cauldron War di Leo Sato (Giappone, 2018, 115').
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA