La, Italia omaggia Bertolucci e Taviani

Serata inaugurale con due icone, Andy Garcia e Franco Nero

Bernardo Bertolucci e Paolo e Vittorio Taviani, maestri del cinema italiano saranno celebrati a Hollywood in occasione del 14.mo ''Los Angeles, Italia - Film Fashion & Art Festival''. L'atteso appuntamento in programma al TCL Chinese Theatres alla vigilia degli Oscar promosso col sostegno di Mibac, ICE, SIAE, Intesa San Paolo e Rainbow. Si comincia domani con una proiezione speciale del film dei Taviani "La masseria delle allodole", presentata da Alessandro Preziosi, e si concluderà sabato 23 febbraio con il controverso capolavoro di Bertolucci "Ultimo tango a Parigi" con Marlon Brando e Maria Schneider. La serata inaugurale del Festival punterà i riflettori anche su due icone del cinema internazionale, l'americano Andy Garcia e Franco Nero, entrambi premiati con il 'L.A., Italia Legend Award'. Quella stessa sera il 14° festival presieduto quest'anno dall'ex CEO dell'Accademia Televisiva Americana Hayma Washington, al fianco della celebre attrice Maria Grazia Cucinotta (Il Postino) e del regista e produttore Iginio Straffi (fondatore e CEO di Rainbow S.p.A., nonché creatore della famosissima serie TV "Winx Club"), premierà anche gli attori italo-americani Michael Imperioli and Joe Pantoliano co-protagonisti de "I Soprano" (per celebrare il 20° anniversario dell'apprezzata serie HBO), nonché l'autrice musicale Diane Warren (nominata all'Oscar nella categoria Migliore Canzone Originale per "I'll Fight Back" di "RBG"), il regista tedesco Florian Von Donnersmarck (nominato all'Oscar per il Migliore Film in Lingua Straniera, "Never Look Away"), Alan Murray, Tom Ozanich, Jason Ruder e Dean Zupancic (nominati all'Oscar per il Migliore Suono e Mixaggio di "E' nata una stella" di Bradley Cooper). L.A., Italia 2019, che fino al 23 febbraio presenterà alcuni interessanti opere del cinema italiano contemporaneo, quest'anno sarà inaugurato dalla premiere mondiale di "Amazing Leonardo'' diretto da Jesus Garces Lambert, un nuovo biopic su Leonardo Da Vinci, in commemorazione del 500° anniversario della morte dell'artista avvenuta il 2 maggio 1519. Il programma della giornata inaugurale comprende anche la presentazione della recente commedia di Alessandro Genovesi ''10 giorni senza mamma'' e la premiere mondiale di "Everything's Going Smooth" diretta da Igor Maltagliati e interpretata da Maria Grazia Cucinotta, Ivano Marescotti e Piero Maggiò. Il 14° festival annuale Los Angeles, Italia è presentato dall'Istituto Capri nel mondo, con il patrocinio del MAECI, del Consolato Italiano e dell'Istituto italiano di cultura a Los Angeles, nonché Campari, Isaia, Rai Com, Rai Cinema, Medusa, Mediaset Italia Ambi e TaTaTu. "Siamo orgogliosi di poter celebrare tanti filmmaker e artisti italiani di straordinario talento al fianco dei loro colleghi italo-americani", dichiarano il fondatore e produttore di L.A., Italia Festival Pascal Vicedomini e il presidente onorario Mark Canton. Tra gli ospiti della serata inaugurale Silvia Chiave, Console generale a Los Angeles, lo scrittore-regista premio Oscar Bobby Moresco, lo sceneggiatore premio Oscar Barry Morrow; la delegazione italiana sarà costituita dal regista e produttore Matteo Rovere e dall'attore Alessio Lapice ("Il primo re"); dall'attore e regista Alessandro Preziosi ("I Medici"); dall'attore e produttore Luca Barbareschi ("The International"); dalle giovani promesse del cinema Angela e Marianna Fontana ("Indivisibili"); dallo scrittore-regista Robert Ando' ("Le confessioni"); dagli attori Walter Nudo e Sofia Milos, quali maestri di cerimonia del Festival.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA