"Fuori centro", disabili in fuga

In sala film con protagonisti utenti centro diurno Mondavio

(ANSA) - ANCONA, 16 GEN - Un gruppo di amici, ospiti di un centro socio-educativo diurno per disabili, decide di pianificare una fuga perché ognuno vuole realizzare il proprio sogno, tutti vogliono essere padroni del proprio destino e agire in autonomia. Somiglia a 'Qualcuno volò sul nido del cuculo', ma è il punto di partenza di 'Fuori centro', film scritto e diretto da Sandro Fabiani e realizzato con gli utenti del Cesr "L'Aquilone" di Mondavio (Pesaro Urbino), gestito dalla Casa della Gioventù di Senigallia che segue 17 disabili maggiorenni con deficit intellettivo medio-grave. Il film, realizzato con il sostegno della Regione Marche e di privati, arriva nelle sale a Fano e a Senigallia il 25, 26 e 27 gennaio. E' stato girato in 18 mesi, ispirandosi alla vita, ai sogni e alle aspirazioni dei protagonisti. "Sogni e aspirazioni che corrispondono a ciò che viene considerato normalità - spiega Fabiani -: avere un fidanzato, fare una passeggiata, fare l'attore, passare una serata in discoteca".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA