Germano, Gesù ora sarebbe respinto

In sala la commedia religiosa di Zanasi con Alba Rohrwacher

(ANSA) - ROMA, 8 NOV - Di questi tempi potrebbe capitarci di incontrare un Ufo o un qualunque personaggio dei fumetti come Batman senza trovarlo poi così scandaloso, "se invece arrivasse di nuovo Gesù, povero, scalzo, si troverebbe a predicare su un barcone e da migrante neppure lo farebbero sbarcare", dice Elio Germano. E se arrivasse la Madonna come pure capita alla geometra ragazza madre Lucia (Alba Rohrwacher) in Troppa Grazia di Gianni Zanasi? "Si renderebbe presto conto - aggiunge Germano, Ligabue nel nuovo film di Giorgio Diritti - che non sono questi i tempi per starla a sentire, tutti indaffarati noi poveretti a far quadrare le cose di una società in profonda crisi".
    Al di là della storia, che dopo la Quinzaine di Cannes 2018, il premio Label Europa Cinema miglior film europeo, arriva in sala dal 22 novembre da Bim, il tema con i toni della commedia è di quelli importanti e riguarda la spiritualità e quanto siamo disposti a darle spazio nelle nostre vite. E poi la salvaguardia del territorio e la questione morale

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA