Italian Pavilion al Festival di Cannes

Dal None Collective, installazione immersiva su Cinecittà

(ANSA) - CANNES, 15 MAG - Un viaggio magico, surreale, tridimensionale a rappresentare il cinema e la fabbrica dei sogni, Cinecittà. L'Italian Pavilion, la casa di tutto il cinema italiano a Cannes, è una Meraviglia!. Fino al 19 maggio ci si perde in questa installazione immersiva fatta per l'occasione dagli artisti di None Collective a Cannes, per il festival.
    Entrando in questo labirinto cinematografico ci si ritrova nelle scenografie che si susseguono una dentro l'altra, una fabbrica senza pareti, con mapping e proiezioni olografiche.
    Ad accompagnare il pubblico in questo viaggio onirico scene tratte da film storici come "L'Intervista di Fellini", "Il Gattopardo", "Cleopatra", "L'Ultimo Imperatore", passando per "I figli della notte", "L'Inferno" di Dario Argento, "Fortunata" di Sergio Castellitto, fino alle pellicole che rappresentano quest'anno l'Italia sulla Croisette, da Matteo Garrone con "Dogman" ad Alice Rorhwacher con "Lazzaro Felice" e Valeria Golino con "Euforia" presentato nella sezione Un Certain Regard.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA