Cinema America, firma Martin Scorsese

182 sottoscrivono per chiedere le dimissioni Bergamo e Guerrini

(ANSA) - ROMA, 20 FEB - Martin Scorsese si unisce al mondo del cinema e della cultura italiana e firma l'appello promosso dai Ragazzi del Cinema America. Una petizione "per chiedere le dimissioni di chi non sa valorizzare e comprendere l'impegno e la creatività giovanile a Roma e di chi ritiene che guardare vecchi film sia da feticisti", sostengono i promotori. In 182, dal direttore della Mostra del Cinema di Venezia Alberto Barbera all'ultimo firmatario Scorsese passando per Valerio Mastandrea, Paolo Sorrentino, Paolo Virzì, Gianni Amelio, Ferzan Ozpetek, Checco Zalone, stanno chiedendo le dimissioni di Luca Bergamo e Gemma Guerrini, rispettivamente dai ruoli di Assessore alla Cultura e Vice Presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale, "queste persone - sostengono - non sono in grado di comprendere, difendere e valorizzare il patrimonio culturale italiano e quindi di rappresentarlo". Al centro della vicenda la messa a bando dell'arena estiva San Cosimato a Roma.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA