Docu-film InediToto', l'altro De Curtis

Realizzato da Franco Longobardi per 120 anni nascita attore

(ANSA) - MILANO, 8 FEB - Sulla storia e la grandezza del principe Antonio De Curtis, dopo la sua morte, sono stati scritti decine di libri e girate altrettante pellicole. Ma con il docu-film "InediTotò" il regista Franco Longobardi, noto anche per 'Casa Vianello', ha scelto la strada difficile della diversità: raccontare l'artista in alcune angolature non ancora approfondite nel 120esimo anniversario della nascita.
    La narrazione si divide in tre capitoli: Totò-Teatro, Totò-Voci e Totò-Musical. E così si 'scopre', o meglio viene sottolineato, che l'attorucolo da avanspettacolo di periferia sui palcoscenici recitava 'L'avaro' di Moliere, Pirandello, Niccolò Machiavelli, Edoardo Scarpetta, Eduardo e Peppino De Filippo per finire con Nino Martoglio ed Ettore Petrolini. Piece che tutt'oggi pochi gli attribuiscono.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA