Gianfranco Rosi girerà in Medio Oriente

'Nocturne', viaggio ai confini di Siria, Libano, Iran, Egitto

(ANSA) - ROMA, 31 GEN - Si intitolerà 'Nocturne' e sarà girato nelle notti del Medio Oriente il nuovo lungometraggio su cui il regista Gianfranco Rosi, già Leone d'Oro a Venezia nel 2013 con Sacro GRA e Orso d'Oro a Berlino nel 2016 con Fuocoammare, ha cominciato a lavorare. Ne dà notizia il sito Cineuropa.org.
    La produzione è stata già avviata e il regista intraprenderà un viaggio ai confini di alcuni paesi mediorientali, tra cui la Siria, il Libano, l'Iran e, forse, l'Egitto, per incontrare personaggi e storie nello spazio della notte. Alla base un obiettivo ben preciso: un'immersione totale, senza pregiudizi e stereotipi, in luoghi di guerra, propaganda, odio.
    Il film è prodotto da 21Uno Film, da Donatella Palermo per Stemal Entertainment e da Serge Lalou e Camille Laemlé per Les Films d'Ici. Tra i partner anche Arte France Cinéma, Rai Cinema, l'Istituto Luce, il MiBact, e Météore Films che si occuperà della distribuzione in Francia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA