Medici tifano Bartolo e Fuocoammare

A Hollywood grazie al film riflettori su sanità di frontiera

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - I medici sostengono Pietro Bartolo e Fuocoammare nella corsa agli Oscar che porta all'attenzione cinematografica temi come migrazione, salute e accoglienza dei migranti. Consulcesi Group, insieme ad altre prestigiose realtà italiane e internazionali, contribuisce anche materialmente alla pellicola in concorso per i documentari e "fa il tifo" insieme a tutta la classe medica - a partire dagli oltre 100 mila camici bianchi suoi iscritti - per il dottor Bartolo, che con Rosi sarà protagonista della Notte degli Oscar 2017.
    Il medico simbolo di Lampedusa, protagonista del docu-film, è anche tra i principali docenti del progetto "Sanità di Frontiera": si tratta del primo corso di Educazione Continua in Medicina "Salute e migrazione: curare le persone oltre i confini", accreditato dal Provider ECM 2506 Sanità in-Formazione e promosso sull'isola proprio dall'Associazione OIS - Osservatorio Internazionale per la Salute Onlus grazie al sostegno di Consulcesi Onlus.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA