Nastro d'Argento doc a carriera a Minà

La consegna dei premi venerdì 3 marzo alla Casa del Cinema

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - È per Gianni Minà quest'anno il Nastro d'Argento DOC alla carriera. Lo annuncia il Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici, entusiasta della nomination agli Oscar di Fuocoammare, premiato lo scorso anno dal sindacato con il Nastro speciale a Rosi. Minà, oltre 50 anni di militanza nel racconto della grande attualità internazionale, riceverà il premio insieme ai vincitori di quest'edizione venerdì 3 marzo alla Casa del Cinema di Roma dove saranno anche assegnati altri riconoscimenti e menzioni speciali. Il giornalista ha frequentato da vicino anche il cinema, ha realizzato documentari clamorosi raccontando nei suoi incontri ravvicinati personaggi come Che Guevara, Muhammad Alì, Diego Maradona, ma anche Rigoberta Menchù, Silvia Baraldini, Marcos e soprattutto Fidel Castro, protagonista solo pochi mesi fa della sua ultima clamorosa intervista esclusiva, diventata un autentico scoop dopo la sua scomparsa, il 25 novembre scorso, nel documentario applaudito a settembre a Toronto, poi a Torino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA