Box Office Usa, X-Men Apocalypse al top

IX capitolo saga mutante doppia al debutto sequel Alice con Depp

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - E' X-Men Apocalypse il nuovo re del box office Usa. Il nono capitolo della saga mutante basata sui personaggi dei fumetti Marvel raccoglie 65 milioni di dollari in tre giorni (ne è costato 178) doppiando alla grande Alice attraverso lo specchio, l'altra novità della settimana nelle sale Usa, che si ferma poco sopra i 28 milioni di incasso in tre giorni. Per il sequel del fortunato Alice in the Wonderland della Disney - che chissà, potrebbe aver risentito anche della pubblicità negativa del suo protagonista Johnny Depp accusato di violenza dall'ormai ex moglie Amber Heard - quasi un flop. Terzo classificato The Angry Birds Movie, che la scorsa settimana era primo e che in due settimane nelle sale statunitensi ha comunque raccolto 66,3 mln. Seguono Captain America Civil War, il cui incasso ha superato i 372,6 milioni di dollari in 4 settimane, quindi Cattivi vicini 2 e Il libro della Giungla (338,4 mln in 7 settimane).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA