31/o Festival Gay su 'Infiniti sensi'

4-9 maggio. Minerba, nei nostri film specchio contemporaneità

(ANSA) - TORINO, 25 FEB - 'Infiniti sensi, precise direzioni' è il claim della 31/esima edizione del Torino Gay & Lesbian Film Festival, in programma dal 4 al 9 maggio. Sarà l'occasione, spiega il direttore Giovanni Minerba, "per riflettere sulle conquiste, le battaglie, le suggestioni intorno al mondo gay che arrivano dalla cronaca culturale e politica italiana e internazionale. Convinti come siamo - aggiunge - che solo 'infiniti sensi' possono indicare le direzioni per percorrere le strade nuove che abbiamo davanti".
    L'immagine di quest'anno, realizzata da 3D Comunicazione, vuole rilevare l'identità proteiforme, vulcanica, sensibile, di un Festival da sempre attento ad accogliere creatività e storie differenti. "Attraverso il racconto di vite sottotraccia e provocazioni - dice Minerba - cerchiamo di stimolare dibattiti e riflessioni, lungo una linea di coerenza etica e sociale, per provare insieme a definire i valori della contemporaneità.
    L'audacia - conclude - ha in sé genio, potere, magia, ma anche senso di realtà".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA