Damon, su diversità lunga strada da fare

Attore, enormi ingiustizie, molto più grandi degli Oscar

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - "Il cinema ha un lungo, lungo, lungo cammino da fare" quando si tratta di diversità. Hollywood deve fare molto, molto di più per rispecchiare il pubblico che va al cinema". Lo ha detto Matt Damon, candidato agli Oscar come miglior attore per 'Sopravvissuto-The Martian' di Ridley Scott, all'Associated Press. "Stiamo parlando di enormi ingiustizie sistemiche - ha sottolineato l'attore - che riguardano la razza e il genere e che sono molto più grandi degli Oscar. Sono problemi enormi della nostra industria e del nostro Paese". Il tema della diversità ha dominato il dibattito intorno agli Academy Awards fin dalle nominations della scorsa settimana che hanno rivelato, per il secondo anno consecutivo, candidati attori tutti bianchi. Venerdì scorso, la Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha annunciato cambiamenti radicali con il raddoppio dei membri di sesso femminile e delle minoranze entro il 2020. "E' un meraviglioso primo passo. Ma - ha detto Damon- è quello che è, un primo passo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA