Scandalo, se il cinema sfida il potere

Censure nell'Italia dal '40 al '70 raccontate dagli autori

(ANSA) - TAORMINA (MESSINA), 18 GIU - Quando lo scandalo arriva dal cinema. E non parliamo di sola pruderie, piuttosto di censure, crociate stampa e religiose, gestite dalle 'due chiese' (come definiva Pasolini), le ideologie di Dc e Pci. Era il nostro Paese, dagli anni '40 ai '70, raccontato in 'Scandalo in sala. La sfida tra potere e cinema in Italia' di Serafino Murri e Alexandra Rosati, documentario passato al Taormina Film Fest che propone testimonianze di autori come Bellocchio, Bertolucci, Moretti, Giordana.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA