Sculture di Demetz alla Nuvola Lavazza

Le opere nel perimetro della necropoli paleocristiana

(ANSA) - TORINO, 9 OTT - Sette sculture dell'artista altoatesino Aron Demetz nel perimetro della necropoli paleocristiana, venuta alla luce durante i lavori della costruzione della Nuvola, sede della Lavazza. E' una delle tappe della quinta edizione di Art Site Festival che propone un percorso attraverso arti visive, musica e scrittura, in 11 luoghi che di solito non sono dedicati all'arte contemporanea, con 120 opere di 40 artisti.
    Le sculture di Demetz, alcune delle quali esposte nel sito archeologico a Napoli, sono figure vagamente umane, sei in legno e una in bronzo, in cui sono inseriti elementi naturali come funghi e muschi, in un caso il gesso. "La collocazione permette di apprezzare le opere sul piano emozionale. Le sculture emergono dai resti archeologici e dialogano con l'ambiente circostante", sottolinea Francesca Lavazza, membro del board del gruppo. "Le sculture di Demetz offrono la chiave per cogliere il senso del luogo, la storia e la valenza sacra dello spazio", dice Domenico Maria Papa, curatore della mostra. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA