Città d'arte protagoniste dell'autunno

Confturismo-Piepoli, indice fiducia a 69

(ANSA) - ROMA, 5 OTT - Le città d'arte italiane saranno le protagoniste dell'autunno turistico: quasi un intervistato su due ha intenzione di visitarne una. E i visitatori pensano sia necessario trascorrere oltre 3 notti per visitarne una. Emerge dall'Osservatorio di Confturismo Confcommercio realizzato con l'Istituto Piepoli. L'indice mensile di fiducia del viaggiatore italiano a settembre registra un valore di 69 punti. Oltre tre italiani su dieci fanno la vacanza principale nei mesi di settembre, ottobre e novembre: motivo principale, perché tutto è più tranquillo e si può viaggiare con un budget più limitato.
    Musei e gallerie d'arte sono la motivazione di viaggio.
    Rimangono importanti l'enogastronomia e la possibilità di visitare borghi e castelli vicini, a riprova del fatto che le grandi mete culturali rilanciano l'intero territorio, se ben collegato e fruibile.
    Le prime tre mete citate sono Firenze, Roma e Venezia. Fra le destinazioni estere gli italiani prediligono Spagna, Regno Unito, Austria, Germania e Francia.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA