Su muri di Ponzano versi di poesie

Iniziativa è 'Muri parlanti'. Borgo diede i natali a Orsini

(ANSA) - LA SPEZIA, 10 SET - Versi di poesie su ogni muro e su ogni facciata di casa, nel borgo storico di Ponzano superiore (La Spezia), che diventerà agli occhi dei visitatori una sorta di 'poesia architettonica'. Passeggiare per i carruggi diventerà una immersione nella lirica del poeta Cesare Orsini, esponente locale della poesia maccheronica vissuto nel borgo del comune di S. Stefano Magra (La Spezia) tra Cinquecento e Seicento. I 'Muri palanti', questo il titolo dell'iniziativa che parte oggi a corollario della 35° edizione del Premio nazionale di poesia Cesare Orsini, con la premiazione in programma domenica. Il pittore Luciano Viani sta dipingendo sulla facciata della casa originaria di Luigi Giannoni, poeta e scopritore dell'opera di Orsini, alcuni versi e il profilo del paese. L'obiettivo è che, di anno in anno, i versi poetici possano moltiplicarsi sui muri del centro storico. L'iniziativa e la premiazione sono state presentate stamattina nel corso di una conferenza stampa a Santo Stefano Magra.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA