Ori Castellani tornano a Villa Giulia

Indagini ufficialmente concluse, recuperata anche collana

Rubati sei anni fa in una burrascosa notte alla vigilia di Pasqua, in parte recuperati già nella prima fase delle indagini, tornano finalmente quasi tutti a casa, nella sala della Fortuna del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia i gioielli Castellani, capolavori dell'oreficeria d'arte di fine '800. Un bottino principesco, orecchini, spille, anelli e collane per oltre 3 milioni di euro recuperato quasi integralmente, dopo una complessa attività investigativa, coordinata dalla procura della Repubblica di Roma e condotta dal Reparto operativo del Comando carabinieri.
    I gioielli, in parte copie di monili etruschi, appartengono alla collezione donata nel 1919 al museo dalla famiglia Castellani, orafi e antiquari romani dell'Ottocento, appassionati collezionisti di antichità. In occasione del sesto anniversario dal furto, il museo e i carabinieri Tpc annunciano la conclusione delle indagini e presentano l'ultimo ritrovamento, una collana d'oro, con smeraldi incisi, rubini, perle.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA