Malato l'organo del Duomo di Milano

Parte raccolta fondi "15.800 note", tante quante canne strumento

(ANSA) - MILANO, 5 MAR - Vuole ridare voce all'organo del Duomo di Milano, il più grande in Italia e secondo in Europa, "15.800 note per il Duomo", la campagna di raccolta fondi per sostenere il restauro del prezioso strumento. Il capolavoro di arte e meccanica è infatti a rischio con le 15.800 canne e 180 registri. L'attuale strumento è datato 1938, ma comprende elementi ben più antichi come le ante, costituite da grandi tele raffiguranti episodi tratti dall'Antico e dal Nuovo Testamento, realizzati tra il XVI ed il XVII secolo, opera di artisti quali, tra gli altri, Giuseppe Meda e Camillo Procaccini. Partecipando alla raccolta fondi con una cifra uguale o superiore a 50 euro, sarà possibile entrare a far parte dell'Albo dei Donatori della Veneranda Fabbrica, associando il proprio volto alla campagna sul sito ufficiale del Duomo di Milano (duomomilano.it), con la possibilità di ricevere tre inviti validi per due persone per partecipare ai concerti d'organo in Cattedrale.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA